Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento

Venticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di Trento

Dato che ti trovi qui certamente tu sei in cerca di un libro del tipo società per passare il tempo nel tuo tempo libero. ho indovinato? ottimo! eccoti sul sito giusto: Puoi leggere “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”. Fra i libri migliori per la categoria società c’è il suggerimento di leggerti il libro dal nome Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento.

libro Venticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di TrentoVenticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di TrentoPrezzo non disponibileLeggi le recensioni

Commento e trama del libro “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento” di Franco Angeli

1. Genere del libro “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento” (società, politica e comunicazione)

La categoria del libro è società, raccomandato per gli appassionati del genere di libri politica e anche suggerito per chi adora la tipologia di libri comunicazione.
Chi è in cerca di un libro sulla nostra società, e in generale storia della politica italiana libro e libri di altri generi come ad esempio società, politica e comunicazione come me può leggersi questo libro che si intitola “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”. E’ un avvincente lavoro sulla società moderna e anche libri di politica, una stupenda visione la quale tesse una interessante storia sulla società moderna facendo trascendere quello stare nella società che solo un libro sulla società come questo può dare. Per chi cerca libri su argomenti attualità famosi da leggere suggerisco “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”.

2. Descrizione e scheda di “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”

“Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento” è un libro consigliato per coloro a cui piace il genere di libro società, e coloro i quali leggono società. Questo libro può essere letto anche da coloro che vogliono leggere il genere politica e il genere comunicazione. Ecco alcuni dei dettagli su “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”: è un libro del 2011. Edito da Franco Angeli, “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento” appartiene alla tipologia Libro tecnico professionale, è un libro che fa parte della collana Politiche del lavoro. Studi e ricerche, curatore Agenzia del lavoro e Osservatorio del mercato del lavoro. EAN 9788856834376. E’ un libro lungo, in quanto è di 396 pagine.

libro Venticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di TrentoVenticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di TrentoPrezzo non disponibileLeggi le recensioni
Ecco la scheda tecnica del libro:

  • Pubblicato nell’anno: 2011
  • Edizione di: Franco Angeli
  • Tipologia: Libro tecnico professionale
  • Collana: Politiche del lavoro. Studi e ricerche
  • Curato da: Agenzia del lavoro, Osservatorio del mercato del lavoro
  • EAN: 9788856834376
  • Libro di pagine: 396 pagine
libro Venticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di TrentoVenticinquesimo rapporto sull'occupazione in provincia di TrentoPrezzo non disponibileLeggi le recensioni

3. Anteprima e riassunto de “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”

Ecco un paragrafo del libro “Venticinquesimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”:

Le tematiche proposte e approfondite in questo XXV Rapporto sull’occupazione focalizzano inevitabilmente le ripercussioni che il protrarsi della recessione hanno determinato sul mercato del lavoro trentino nel corso del 2009 e del primo semestre del 2010. Una crisi che si auspicava di breve durata e che invece sta mettendo a dura prova il tessuto imprenditoriale e con esso anche larghe fasce dell’occupazione, ma al tempo stesso reclama un intervento pubblico, per entità ed articolazione, senza precedenti. I dati del mercato del lavoro, nello specifico, indicano che in un contesto di generale sofferenza, il prezzo più alto viene pagato dai lavoratori di sesso maschile ed in particolare dalla componente giovane e da quella immigrata della popolazione. Gli uomini sono stati più colpiti in quanto particolarmente presenti nei settori più esposti alla recessione: in primo luogo il manifatturiero e le costruzioni. I giovani hanno pagato soprattutto la mancanza di un inserimento stabile nel mercato, che li rende maggiormente esposti nel momento in cui si renda necessario procedere al contenimento degli organici.

Leave a Reply