L’ arcobaleno sulla collina dell’autore Silvana Crotti

L' arcobaleno sulla collina Autore Silvana Crotti

diamo per scontato che sei attratto da un libro come “L’ arcobaleno sulla collina” del genere gialli da leggere quando non hai di meglio da fare. ti trovi sul sito giusto: Non puoi non leggere “L’ arcobaleno sulla collina” che è un libro scritto da Silvana Crotti. Fra i libri migliori per il genere libri gialli consiglio di iniziare la lettura il libro dal nome L’ arcobaleno sulla collina.

libro L'arcobaleno sulla collinaL'arcobaleno sulla collinaEUR 15,14Leggi le recensioni

Commenti e trama del libro “L’ arcobaleno sulla collina” di Guida

1. Genere di “L’ arcobaleno sulla collina” (gialli, thriller e horror)

E’ un libro per amanti gialli, indicato per chi ama il genere di libri thriller e consigliato per chi ha la passione della categoria horror.

2. Descrizionee scheda tecnica “L’ arcobaleno sulla collina”

“L’ arcobaleno sulla collina”, di Silvana Crotti, è un libro consigliato per coloro a cui piace il genere di libro gialli, e coloro i quali leggono gialli. Tuttavia questo libro può essere letto inoltre da coloro a cui piace il genere thriller e il genere horror. Vediamo alcuni dettagli sul libro: è stato scritto nel 2008. La pubblicazione è Guida, “L’ arcobaleno sulla collina” è un libro della collana Orizzonti. EAN (European Article Number) 9788860425553. E’ un libro di media lunghezza è infatti di 336 pagine.

libro L'arcobaleno sulla collinaL'arcobaleno sulla collinaEUR 15,14Leggi le recensioni
Ecco la scheda tecnica del libro:

  • Anno di pubblicazione: 2008
  • Edito da: Guida
  • Collana: Orizzonti
  • EAN: 9788860425553
  • Pagine: 336 pagine
libro L'arcobaleno sulla collinaL'arcobaleno sulla collinaEUR 15,14Leggi le recensioni

3. Trama e riassunto de “L’ arcobaleno sulla collina”

Ecco una descrizione del libro “L’ arcobaleno sulla collina”:

“Romanzo d’evasione” definisce l’autrice questo suo lavoro, che del “giallo” ha tutte le caratteristiche più importanti, anche se l’incognita è soprattutto nei personaggi che vengono presentati nella loro quotidianità più modesta, quasi banale. Procedendo nella lettura, però, ci si accorge che chi scrive, ha poi mescolato le carte, tanto da far nascere dubbi sulla vera individualità di quelle stesse persone. Questo fa parte del gioco. Chi è la protagonista, per esempio, la ragazzina, che cerca se stessa e che ci appare sotto una luce sempre diversa? E le persone che le stanno intorno potranno mai darle le certezze che lei pretende da loro? Le esperienze che dovrà vivere sono tante naturalmente: servono a condurre per mano il lettore per le strade che lo porteranno.. da Firenze a Bologna, dall’Algeria all’America.

Leave a Reply